Search
  • misteralfi

Piccolo Vademecum per chi è dietro il tavolo delle audizioni


1- Salutate il cantante con un sorriso, dite buongiorno e buonasera a seconda dei casi, chiedete quali siano le arie scelte dal suddetto.

2 -Date del lei al cantante anche se più che un giovane sembra un feto.

3- Spegnete i cellulari. No, seriamente: spegneteli. Anche se siete direttori artistici o sovrintendenti che c'hanno sempre tanto da fa' e vi sta chiamando il capo dei sindacati, il sindaco, il Papa. Date il cellulare a una delle maschere e se fosse urgente fatevi chiamare fuori. E' questione di rispetto.

4- Allenatevi davanti allo specchio a tenere la faccia immobile e possibilmente non ostile. Ricordate che qualsiasi accenno di mimica facciale potrà essere usato contro di voi.

5- Se il cantante presenta un'aria che non conoscete, dite francamente: "Guardi, non ho familiarità con quest'aria, ne avrebbe un'altra?" Oppure "Non la conosco, ma la ascolto volentieri". Meglio questo che chiedere al candidato, com'è accaduto in alcuni casi, di eseguire un'inesistente cabaletta. Se non sapete i capisaldi del repertorio invece, domandatevi se questo sia davvero il mestiere vostro.

6- Mai e poi mai dite a voce alta "oh che palle, Caro Nome!", "Oh Madonna, Eccomi In Lieta Vesta", "Cristo Salvaci, L'Anello Mio!". "Sai dove te lo infilo il Lacerato Spirito?". Pensarlo è invece lecito.

7- All'audizione canta uno solo: il cantante. Se la sapete, non canticchiatela. Sembra una mia boutade, ma vi giuro che succede. E visto che siamo in argomento: non tamburellate ritmicamente le dita sul tavolo e per carità di dio, non dirigete con le mani.

8- Niente commenti a voce alta. Dico sul serio: nessun commento a voce alta. I bloc notes sono lì per quello.

9- Se non sapete cosa state dicendo esattamente, tacere è sempre una buona cosa. A mero titolo di esempio: chiedere "ha qualcosa di legato" dopo che uno ha cantato la Morte di Rodrigo non dispone il cantante favorevolmente nei confronti della vostra preparazione tecnica e del vostro orecchio musicale.

10- Non è questo il momento di giocare a X-Factor. Se avete qualcosa da dire al cantante chiedetegli di aspettare e ditegliela in privato. Sempre che ascolti, il che non è mai detto.

11- Guardate il cantante. Sta cantando per voi, dopotutto.

12- Non chiacchierate col vicino per tutta la durata dell'audizione. Nemmeno con la mano davanti alla bocca. Mai.

13- Interpretazione non significa "guarda come si muove bene".

14- Ogni tanto fate riposare il pianista.

15- Salutate e ringraziate il cantante con un sorriso. Non dite nulla che possa essere usato contro di voi, nemmeno "arrivederci". Dite "grazie davvero, buona giornata". Ricordatevi che noi cantanti pur di non concludere di aver fatto male ci attacchiamo anche alle virgole.

#audizioni #opera #cantanti #canto

0 views

© 2023 by The Artifact. Proudly created with Wix.com

  • Facebook B&W
  • Twitter B&W
  • Instagram B&W